Questo sito contribuisce alla audience di

Chadourne, Marc

scrittore francese (Brive-la-Gaillarde, Corrèze, 1895-Cagnes-sur-Mer, Nizza, 1975). Parte della sua opera si ispira a una lunga esperienza di viaggi, dovuta all'attività di medico nell'Amministrazione coloniale. A questo filone appartengono resoconti come Chine (1931; La Cina oggi) e Vision de l'Indochine (1937) e romanzi come Vasco (1927) e Quand Dieu se fit Américain (1950). Il gusto per l'introspezione psicologica predomina invece in Cécile de la folie (premio Femina, 1930), Absence (1933), La clé perdue (1947), Gladys ou les artifices (1950).