Questo sito contribuisce alla audience di

Chahine, Edgar

acquafortista armeno (Vienna 1875-Parigi 1947). Visse a Costantinopoli e poi a Venezia, dove studiò pittura all'Accademia. Nel 1896 era a Parigi, dove cominciò a esporre dipinti tratti dall'osservazione della povera gente per strada. A partire dal 1899 si dedicò all'incisione, trattando le diverse tecniche con sicurezza di segno e abilità nella resa di effetti. Numerose incisioni (puntualmente presentate alle esposizioni delle prime Biennali veneziane) trattano la figura femminile, con immagini (Arlette, Bar Americano, Lily, ecc.) che caratterizzano il gusto e il costume di un'epoca.

Media


Non sono presenti media correlati