Questo sito contribuisce alla audience di

Chianòcco

comune in provincia di Torino (47 km), 550 m s.m., 18,63 km², 1690 ab. (chianocchini), patrono: santi Pietro e Paolo (29 giugno).

Centro della media valle di Susa, situato alla sinistra della Dora Riparia. L'abitato è attraversato dal torrente Prebec, che a monte del paese ha inciso l'orrido di Chianocco. Di origine romana (Cannucium), seguì le vicende del Marchesato di Susa. Fino al 1937 si chiamò Chianoc. § Si conservano le rovine del castello dei conti Grossi di Bruzolo, e di una casa-forte del sec. XIV. L'antica parrocchiale ha un campanile del sec. XIII. Affreschi quattrocenteschi ornano una cappella (sec. XI) del cimitero. § L'economia si basa su agricoltura (cereali, frutta) e allevamento bovino; è presente qualche piccola industria (impianti elettrici).