Questo sito contribuisce alla audience di

Chimèra (mitologia)

(greco Chimaira; latino Chimaera). Nella mitologia greca, mostro favoloso rappresentato con corpo e testa di leone, una seconda testa di capra sporgente dal dorso e un serpente al posto della coda. Fu ucciso da Bellerofonte. Tra le raffigurazioni della Chimera, sola o in lotta con Bellerofonte (in rilievi, pitture vascolari, monete), la più nota è la Chimera di Arezzo, bronzo etrusco così detto dal luogo di provenienza (Firenze, Museo Archeologico) e dedicato a Tinia, il Giove etrusco. In araldica, la Chimera è rappresentata con la testa di donna o di leone, corpo di capra o d'aquila e coda di serpente. § Il termine è entrato nel linguaggio comune col senso fig. di fantasticheria inverosimile, idea strana e irrealizzabile: il tuo progetto è una chimera; correr dietro alle chimere, perdersi in sogni impossibili.

Collegamenti