Questo sito contribuisce alla audience di

Chu Yu-chien

ultimo imperatore cinese della dinastia Ming (1611-1644). Regnò col titolo di Ch'ung-chen dal 1628 al 1644. Personalità mediocre e indecisa, non seppe frenare la rapida decadenza della dinastia né porre rimedio al disordine della corte dove varie fazioni si contendevano il potere. Si impiccò dopo che Li Tzu-ch'eng (1605-1645), a capo di una rivolta contadina, ebbe conquistato Pechino.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti