Questo sito contribuisce alla audience di

Colini, Antònio Marìa

archeologo italiano (Roma 1900-1990). Socio e poi presidente (1966-1974) della Pontificia Accademia Romana di Archeologia, si è occupato prevalentemente di topografia romana, curando esplorazioni archeologiche e restauri monumentali. Tra le più importanti pubblicazioni si ricordano: Il tempio di Apollo (1940), Lo stadio di Domiziano (1942), Il Ludus Magnus (con L. Cozza, 1962) e Storia e topografia del Celio nell'antichità (1964). Ha pubblicato anche, con altri, il monumentale studio sulla Forma Urbis Romae (La pianta marmorea di Roma antica, 1960) e ha diretto per quasi 40 anni (dal 1928 al 1967) l'importante rivista archeologica Bullettino Comunale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti