Questo sito contribuisce alla audience di

Coróna Australe

(latino scientifico Corona Australis, abbreviazione CrA). "Per le stelle più luminose della costellazione vedi figura al lemma del 6° volume." Poco cospicua costellazione australe "Il disegno schematico delle stelle più luminose della costellazione è a pag. 289 del 7° volume." compresa fra 18h e 19h30´ di ascensione retta e fra -35º e -45º di declinazione. La sua stella più brillante, α CrA, ha colore bianco e magnitudine 4m,1; γ CrA è invece una stella binaria con componenti di magnitudine 5m e 5m,1, separate di 2‟d'arco. In questa costellazione si trovano gli ammassi globulari NGC 6496 e NGC 6541, già visibili con strumenti di modesta potenza, nonché la nebulosa brillante NGC 6726.