Questo sito contribuisce alla audience di

Cornòldi, Giovanni

filosofo italiano (Venezia 1822-Roma 1892). Gesuita, insegnò filosofia in molte città d'Italia e prese parte all'infuocata polemica contro il pensiero di Rosmini. Opere principali: Lezioni di filosofia ordinate allo studio delle altre scienze (1872); Logica e ontologia (1831). Sostenne che il tomismo non solo non contrasta con le moderne scoperte scientifiche, ma invece le sollecita e le giustifica filosoficamente.

Collegamenti