Questo sito contribuisce alla audience di

Critolào di Fasèlide

filosofo greco (sec. II a. C.). Peripatetico, modificò l'originaria dottrina aristotelica della sua scuola introducendovi elementi di derivazione stoica. Con Carneade e Diogene di Babilonia fece parte dell'ambasceria ateniese a Roma (155 a. C.), che ebbe tanto successo e influsso nei circoli colti della città.

Media


Non sono presenti media correlati