Questo sito contribuisce alla audience di

Cugina Bètta, La-

(La cousine Bette). Romanzo dello scrittore francese Honoré de Balzac, pubblicato nel 1846. L'opera (che venne unita a Le cousin Pons, del 1847, col titolo comune Les parents pauvres, nella Comédie humaine, fra le “Scene della Vita Parigina”) mostra la personificazione del male dietro tutte le apparenze sociali in Lisbeth Fischer, chiamata “la cugina Betta”, una zitella invidiosa, profondamente malefica, che si rode per rancori verso la società.

Media


Non sono presenti media correlati