Questo sito contribuisce alla audience di

D'Afflìsio Morèri, Elisabètta

attrice teatrale italiana nota anche col nome di Passalacqua (m. Finale Emilia ca. 1760). Recitò con successo nella compagnia di G. Imer al teatro S. Samuele di Venezia, dove ebbe una burrascosa relazione con Goldoni, che per lei scrisse Don Giovanni Tenorio. Fu l'esponente più nota di una famiglia di attori attiva nei sec. XVII e XVIII e comprendente, fra i molti, anche Bartolomeo (forse nipote di Elisabetta), che agì nel 1795-96 col ruolo di padre nella compagnia Menichelli.

Collegamenti