Questo sito contribuisce alla audience di

D'Alba, Antònio

anarchico italiano (Roma 1891-1953). Il 14 marzo 1912 sparò due colpi contro Vittorio Emanuele III; il re rimase indenne, ma fu colpito un ufficiale di scorta. Pe il suo gesto, D'Alba fu condannato all'ergastolo.