Questo sito contribuisce alla audience di

Damiens, Robert-François

francese, attentatore di Luigi XV (La Tieuloy 1715-Parigi 1757). Il 5 gennaio 1757 diede una coltellata al re, che rimase ferito solo leggermente. Non ispirato da alcuno, il suo atto servì tuttavia di pretesto a esasperare la polemica tra giansenisti e gesuiti, presso i quali Damiens era vissuto. Torturato per due mesi venne poi squartato in place de Grève.

Collegamenti