Questo sito contribuisce alla audience di

Daucher, Adolf

scultore tedesco (Ulma ca. 1465-Augusta ca. 1524). Si formò sotto l'influenza di Jörg Syrlin e del Maestro di Blaubeuren (Michael Erhart), di cui divenne genero; nel 1491 si stabilì ad Augusta. Realizzò fra l'altro il coro della cappella Fugger in S. Anna di Augusta (1509-18; diviso fra i musei di Berlino e varie collezioni private) e l'altar maggiore di S. Anna di Annaberg (Sassonia 1518-21). Il figlio Hans (Ulma 1485-Stoccarda 1538), anch'egli scultore, fu suo allievo e collaboratore. Fra le sue opere: l'epitaffio Peissen ai Minoriti d'Ingolstadt; due busti di principe e principessa (1510, Monaco, Bayerisches Museum); le sculture della cappella Fugger in S. Anna di Augusta (1518), dove l'eleganza dei ritmi e soprattutto la sintesi fra slancio gotico e compostezza formale del gruppo in pietra Cristo di Pietà rivelano l'assimilazione di elementi rinascimentali italiani. Hans fu anche medaglista di notevole valore.

Media


Non sono presenti media correlati