Questo sito contribuisce alla audience di

Deák, Ferenc

uomo politico ungherese (Kehida 1803-Pest 1876). Deputato al Parlamento dal 1833, aderì al Partito liberale. Nel primo ministero ungherese fu titolare del portafoglio della Giustizia. Dopo il 1849, si ritirò a vita privata, rientrando nel Parlamento solo nel 1861. È il principale artefice del compromesso del 1867 che riorganizzò la monarchia asburgica su base dualistica, permettendo l'istituzione di un ministero ungherese, ma lasciando che gli affari esteri, finanziari e di difesa fossero svolti in comune con il governo d'Austria.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti