Questo sito contribuisce alla audience di

Dolfìn

famiglia patrizia veneziana. Di origine incerta, forse discendente dai Gradenigo, è per la prima volta ricordata con un Domenico della Ca' Grande, procuratore di S. Marco nel 1095. Tra i suoi componenti: Giovanni (1280-1361), doge; Pietro (Venezia 1444-1525), generale dei camaldolesi (1481-1514), che lasciò 12 libri di un interessante Epistolario; Giovanni (1545-1622), diplomatico e cardinale;Giovanni (Venezia 1617-Udine 1699), vescovo di Aquileia (1657) e cardinale (1667), compose quattro tragedie moraleggianti (Medoro, Lucrezia, Cleopatra e Creso) e sei Dialoghi filosofici;Giuseppe (Venezia 1622-1657), capitano generale nel 1654, nel maggio del medesimo anno si batté nei Dardanelli quando, insieme a D. Morosini, sostenne con due soli vascelli l'assalto di un'intera squadra nemica; Daniele (1656-1729), ammiraglio.

Media


Non sono presenti media correlati