Questo sito contribuisce alla audience di

Eginardo

(o Einhard), cronista franco (Maingau, valle inferiore del Meno, ca. 770-Seligenstadt, Assia, 840). Compì i suoi studi a Fulda e nel 794 fu accolto alla corte di Carlo Magno, succedendo poco dopo ad Alcuino nella direzione della scuola palatina, massimo centro di rinnovamento culturale dell'alto Medioevo. Dal re ebbe incarichi diplomatici, nonché la responsabilità della costruzione dei palazzi reali di Aquisgrana. Nell'830 si ritirò a vita monastica, fondando il convento di Seligenstadt, dove ricevette nell'836 gli ordini sacri. Della sua attività restano una Vita Karoli, fondamentale, nonostante il carattere agiografico, per la conoscenza dell'opera di Carlo Magno e destinata a divenire il modello letterario per la storiografia medievale successiva, alcune opere di contenuto religioso e una settantina di lettere.

Media


Non sono presenti media correlati