Questo sito contribuisce alla audience di

Ermanno di Salza

gran maestro dell'Ordine Teutonico (Salza ca. 1170-Barletta 1239). Entrò giovanissimo a far parte dell'Ordine Teutonico, di cui divenne Gran Maestro nel 1209; nel 1221 fu incaricato dal re Andrea d'Ungheria di difendere la Transilvania e di combattere contro i Cumani. Venuto in contatto con l'imperatore Federico II, fin dal 1223 divenne suo consigliere e partecipò a fianco di Federico alla crociata del 1228. Nel 1225 Ermanno di Salza ricevette dal duca Corrado di Masovia la terra di Kulm in cambio dell'intervento dell'ordine contro i pagani Borussi. Prima dell'inizio delle operazioni belliche, nel 1226, la Bolla d'oro di Rimini, promulgata da Federico II, assicurò a Ermanno di Salza il possesso dei territori prussiani che l'ordine si accingeva a conquistare. Nel 1234, per neutralizzare le pretese di Cristiano, vescovo di Prussia, Ermanno di Salza ottenne che sia l'ordine sia il suo territorio fossero messi sotto la protezione del papa.

Media


Non sono presenti media correlati