Questo sito contribuisce alla audience di

Faustina Maggióre

(latina Annía Galería Faustina), imperatrice romana (104-141). Moglie di Antonino Pio, che alla sua morte le rese culto divino, è ricordata per le istituzioni a favore delle fanciulle povere (Puellae Faustinianae) e il grande tempio a lei dedicato sulla via Sacra nel Foro romano. La sua immagine, dalla caratteristica acconciatura consistente in una compatta crocchia di trecce al sommo del capo, è nota, oltre che dalle effigi monetali, da numerose opere di scultura, fra cui un busto conservato nei Musei Capitolini a Roma. I caratteri stilistici di questi ritratti partecipano sia dei modi adrianei sia del primo pittoricismo antoniniano.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti