Questo sito contribuisce alla audience di

Feaci

(greco Pháiakes; latino Phaeaces), popolo mitico della tradizione greca. Venivano rappresentati a volte come abitatori di luoghi fantastici (per esempio, l'Iperia) e a volte come antichi abitanti di Corcira (Corfù). La loro condizione di vita era raffigurata come “felice”, rispetto a quella greca; presso di loro non sussisteva l'inesorabile separazione tra uomini e dei, ma c'era familiarità. Il quadro che Omero, nell'Odissea, dà della vita dei Feaci è forse più realistico, e tuttavia sempre rinviante a una felicità mitica: nel racconto omerico, Alcinoo, re dei Feaci, ospita Ulisse che narra loro le trascorse avventure, prima che i Feaci lo riconducano in patria.