Questo sito contribuisce alla audience di

Ferreyra, José A.

regista cinematografico argentino (Buenos Aires 1889-1943). Di origine popolana, giunse al cinema nel 1917 dalla pittura e fu il primo nel suo Paese a lavorare per un'arte nazionale del film. Negli anni Venti e Trenta divenne il cantore discreto e sincero dei quartieri periferici della capitale (Mientre Buenos Aires duerme 1921; Buenos Aires, ciudad de sueño, 1922; El organito de la tarde, 1924; Perdón viejita, 1927; Muñequitas porteñas, 1931; Calles de Buenos Aires, 1933, ecc.).

Media


Non sono presenti media correlati