Questo sito contribuisce alla audience di

Fieramósca, Èttore

condottiero di ventura (Capua ca. 1476-Valladolid 1515). Dal 1494 al 1503 prese parte alle varie campagne svoltesi nel Regno di Napoli contro i Francesi a favore degli Aragonesi. La sua fama è affidata alla sfida lanciata al cavaliere francese de la Motte che aveva denigrato il valore degli Italiani. Il 13 febbraio 1503, 13 cavalieri francesi furono affrontati e vinti da 13 cavalieri italiani a Barletta. Privato di onori e averi per un oscuro atto di accusa che lo voleva nemico del re, F. venne infine riabilitato. L'episodio della disfida di Barletta venne idealizzato nel 1833 a fini patriottici da Massimo d'Azeglio nel romanzo Ettore Fieramosca.

Media


Non sono presenti media correlati