Questo sito contribuisce alla audience di

Fink, Eugen

filosofo tedesco (Costanza 1905-Friburgo in Brisgovia 1975). Studiò alle università di Münster, Berlino e Friburgo. Allievo e collaboratore di E. Husserl, dal 1948 ha insegnato filosofia e pedagogia nell'Università di Friburgo. Fra i più autorevoli esponenti del pensiero fenomenologico d'ispirazione husserliana, Fink ha cercato di fondare una cosmologia, distinta da quella tradizionale, in consonanza con l'ontologia di Heidegger. La sua “ontologia del gioco” mette in luce la particolarità del rapporto fra l'uomo e il mondo. Questo rapporto non si esaurisce con una chiarificazione concettuale, ma può definirsi solo in un orizzonte simbolico. Fra le sue opere: Zum Problem der ontologischen Erfahrung (1949; Sul problema della conoscenza ontologica), Oase des Glücks. Gedanken zu einer Ontologie des Spiels (1957; Oasi di felicità. Idee per una ontologia del gioco), Spiel als Weltsymbol (1960; Gioco come simbolo del mondo).

Media


Non sono presenti media correlati