Questo sito contribuisce alla audience di

Furseva, Ekaterina Alekseevna

donna politica sovietica (Vyšni Voloček, Kalinin, 1919-Mosca 1974). Operaia tessile, membro del PCUS dal 1930, è stata l'unica donna a raggiungere le più alte sfere del potere nell'URSS. Fu, infatti, primo segretario cittadino del partito a Mosca (1954-56), membro della segreteria (1956-60) e del Presidium (1957-1961) del PCUS. Come ministro della Cultura (dal 1960 alla morte), seguì una linea di relativa tolleranza ideologica.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti