Questo sito contribuisce alla audience di

Gómez de Avellaneda, Gertrudis

scrittrice e poetessa cubana (Puerto Príncipe 1814-Madrid 1873). Benché immigrata in Spagna sin dall'adolescenza, conservò sempre il ricordo della sua terra natale, evocata costantemente e nostalgicamente nelle sue opere. Coltivò la lirica (Poesías, 1841-50), il romanzo (Sab, 1841; Espatolino, 1844) e il teatro (Alfonso Munio, 1844; Baltasar, 1848; Saul, 1849) configurandosi come una delle migliori scrittrici romantiche in lingua spagnola.

Media


Non sono presenti media correlati