Questo sito contribuisce alla audience di

Gaismayr, Michael

uomo politico tirolese (Vipiteno ca. 1480-Padova 1530). All'insegna del luteranesimo e dell'egualitarismo, guidò la sollevazione dei contadini dell'Isarco e dell'Adige, indisse un convegno a Merano e partecipò a una riunione di contadini a Innsbruck, cui seguì una ribellione che lo obbligò a riparare in Svizzera. Autore di un Progetto di ordinamento sociale, fu ucciso a tradimento mentre si apprestava a far scoppiare una nuova ribellione in Pusteria.