Questo sito contribuisce alla audience di

Gandòlfi, Antònio

generale italiano (Carpi 1835-Bologna 1902). Nominato nel 1890 governatore dell'Eritrea, cercò di gettare le basi per una politica tigrina e tenne perciò contatti con ras Mangascià, da cui riuscì a ottenere il riconoscimento della linea di confine Mareb-Belesa-Muna. Rientrato in Italia nel 1892, raggiunse il grado di generale di Corpo d'Armata e fu nominato, nel 1901, senatore del regno.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti