Questo sito contribuisce alla audience di

Geminga

(da cui il nome Gemini-Gamma) sorgente impulsiva gamma di origine galattica, localizzata nella costellazione dei Gemelli a una distanza di circa 150 parsec. Scoperta nel 1972 dall'astronomo italiano G. Bignami, Geminga ha un periodo di pulsazione nelle bande gamma e X di 0,237 s ed è la prima pulsar scoperta in una banda diversa da quella radio. La sua peculiarità di non emettere nel radio (sebbene recentemente sembra sia stata individuata una emissione a circa 100 MHz) ha impedito agli astronomi di comprendere la sua natura di pulsar per un ventennio, fino alle osservazioni del satellite per l'astronomia X, ROSAT, che ha stabilito anche l'età dell'oggetto (circa 300.000 anni).