Questo sito contribuisce alla audience di

Georgetown (Guyana)

capitale della Guyana, 34.179 ab. (2002), 133.000 ab. (2007) l'agglomerato urbano.

Situata in buona posizione, alla foce del fiume Demerara, sull'oceano Atlantico, la città, dallo spiccato stile coloniale, presenta una pianta regolare, a griglia, attraversata da canali che servono al drenaggio dell'acqua (gran parte dell'abitato si trova infatti 4 m al di sotto del livello del mare, e viene protetto dall'alta marea da un lungo muro). È sede dell'Università della Guyana e dell'Università di Georgetown; la città ospita inoltre il segretariato della Caribbean Community (CARICOM). Il Palazzo del Parlamento, del 1833, è in stile coloniale; la St George's Cathedral, di forme gotiche, è fra gli edifici in legno più alti del mondo. Famosi i giardini botanici; interessanti anche il Museo di antropologia Walter Roth e la Biblioteca Nazionale. § Principale sbocco portuale del Paese, ha un'economia basata soprattutto sull'esportazione dei prodotti agricoli, forestali e minerari del retroterra (come il famoso zucchero di canna Semerara). È inoltre sede di svariate industrie di trasformazione. La città è servita dall'aeroporto internazionale di Timehri.

Media


Non sono presenti media correlati