Questo sito contribuisce alla audience di

Gerhardsen, Einar

uomo politico norvegese (Oslo 1897-1987). Militante del Partito laburista (Arbeiderparti), ne diventò segretario di Oslo nel 1925 e nazionale nel 1934. Sindaco della sua città (1940) venne dimissionato dai Tedeschi, arrestato nel 1941 e deportato l'anno successivo. Con la liberazione della Norvegia (1945) divenne primo ministro fino al 1951. Leader dei deputati del suo partito, fu eletto presidente del Parlamento (1954) e dal 1955 fu nuovamente capo del governo per dieci anni.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti