Questo sito contribuisce alla audience di

Ghislièri

antica e nobile famiglia bolognese, discendente dai Cattani di Sala, tentò più volte, ma sempre invano, di ottenere la signoria della città combattendo coi Pepoli, i Toschi, i Bentivoglio e la Chiesa. Nel 1445, coinvolta nell'uccisione di Annibale Bentivoglio, fu espulsa da Bologna e privata di tutti i beni. I membri della famiglia si rifugiarono in varie città d'Italia dando origine a nuovi rami, tra i quali è forse da annoverare quello dei Ghislieri di Sale di Bosco di Alessandria, da cui nacque Pio V. Ritornata in Bologna nel 1506, la famiglia ebbe poi la dignità senatoria, il titolo comitale e quello marchionale.

Media


Non sono presenti media correlati