Questo sito contribuisce alla audience di

Glarner, Fritz

pittore svizzero (Zurigo 1899-Locarno 1972). Frequentò l'Accademia di Napoli prima di recarsi, nel 1923, a Parigi, dove si legò a Delaunay e a M. Seuphor e partecipò al movimento Abstraction-Création; nel 1936 infine emigrò negli Stati Uniti. Fu molto legato, anche nello stile, all'amico P. Mondrian; Glarner però introdusse nella sua opera irregolarità e movimento e aggiunse ai colori primari anche i bianchi, i grigi e i neri; verso il 1964 Glarner adottò innovazioni anche per la forma della tela, realizzando la serie dei Tondi. L'artista ha eseguito grandi dipinti murali ad Albany e nell'edificio Time-Life (1959-60) e in quello delle Nazioni Unite (1960) a New York. Le sue opere sono conservate in particolare a New York (Museum of Modern Art, Withney Museum).