Questo sito contribuisce alla audience di

Guicciardi, Diègo, cónte

uomo politico (Lugano 1756-Milano 1837). Cancelliere della Valtellina (1795), favorì l'unione della valle con la Repubblica Cisalpina (1797). Dopo la caduta di Napoleone, si batté per il riconoscimento dell'unione della Valtellina alla Lombardia e dal 1818 al 1826 fu vicepresidente del governo di Lombardia.