Questo sito contribuisce alla audience di

Hardouin, Jean

gesuita e storico francese (Quimper 1646-Parigi 1729). Storiografo ispirato alla metodologia dei maurini, ne esasperò i principi critici rigettando come false, con una certa facilità, molte opere classiche, tra cui l'Eneide. È autore di: Acta conciliorum et epistulae decretales ac constitutiones Romanorum Pontificum (1715) e di apprezzati studi di numismatica (Nummi antiqui, 1684).

Media


Non sono presenti media correlati