Questo sito contribuisce alla audience di

Hashimoto, Heihachi

scultore giapponese (Mie 1897-1935). Allievo di Chōzan Yamazaki, esordì nel 1920, distinguendosi subito per uno stile personale, elaborato mediante lo studio della tradizione locale e un sensibile interesse per la scultura occidentale, soprattutto quella francese. Un senso di spiritualità primitiva emana dalle sue opere lignee, la cui essenzialità formale elude il riscontro realistico (Ninfa in giardino, 1930; Tōkyō, Museo Nazionale).

Media


Non sono presenti media correlati