Questo sito contribuisce alla audience di

Hellman, Monte

regista cinematografico statunitense (New York 1932). Cineasta intellettuale e grande tecnico, in due inconsueti western del 1966, La sparatoria e Le colline blu, coniugò alla semplicità del paesaggio l'essenzialità della condizione umana (vita, pericolo, morte). Sul tema del viaggio in terra ostile realizzò Two-Lane Blacktop (1971); sui combattimenti di galli Born to Kill (1974). Del 1978 è Amore, piombo e furore. Progressivamente messo ai margini della grande produzione, si è fatto vivo ogni tanto con orgogliosi esempi di cinema indipendente di variazione sui generi, come con l'avventura in costume di Iguana (1988) o con l'horror nel film sequel Silent Night, Deadly Night III: Better Watch Out! (1989), Road to Nowhere (2010).

Media


Non sono presenti media correlati