Questo sito contribuisce alla audience di

Hudson River School

appellativo riferito, più che a una scuola vera e propria o a un gruppo ben definito di artisti, a numerosi pittori statunitensi che crearono tra il 1825 e il 1875 la tradizione della pittura americana di paesaggio. Il paesaggio studiato dal vero, dipinto all'aria aperta, costituì una specie di reazione agli schemi neoclassici del bello ideale importati dall'Europa, che limitavano le espressioni dell'arte al genere storico e soprattutto a quello del ritratto, dove l'immagine dipinta non doveva essere distratta da nessun'altra presenza (scorci di paesaggio, mazzi di fiori decorativi, ecc.). Tra i primi artefici della pittura di paesaggio in America si ricordano T. Dougthy (1793-1856), T. Cole (1801-1848), F. Church (1826-1900). Cole fu la personalità più ricca e più autentica del movimento e a lui si deve l'inizio della Hudson River School, che si concretizzò nel 1826 quando l'artista si stabilì, subito seguito da altri, in una località sulla riva occidentale dell'Hudson.

Media


Non sono presenti media correlati