Questo sito contribuisce alla audience di

Hurtado de Mendoza, García

militare e funzionario spagnolo (Cuenca 1535-Madrid 1609). Figlio di Andrés, dopo aver militato in Italia, nelle Fiandre e in Germania, si trasferì in Perú col padre (1556). Inviato come governatore in Cile a sedare le rivalità fra i conquistatori, combatté contro gli Araucani ottenendo varie vittorie e fondando alcune città. Nel 1561 tornò in Spagna con il padre e fu assolto da gravi accuse rivoltegli. Gli vennero poi affidati altri incarichi e nel 1589 tornò in America come viceré del Perú e governatore del Cile, cariche che mantenne fino al 1596. Duro e inflessibile come il padre, sfruttò al massimo le colonie, per ricavarne danaro da mandare a Filippo II.

Media


Non sono presenti media correlati