Questo sito contribuisce alla audience di

Ibn al-Bawwab

calligrafo, pittore, rilegatore, attivo a Baghdad (inizi sec. XI). Secondo la testimonianza dello storico Ibn Khallikān, sarebbe morto nel 413 dell'Egira (1022). Pur essendo considerato il più celebre di tutti i calligrafi musulmani, non si conoscono sue opere certe, in quanto, secondo l'uso del tempo, egli imitò a lungo, prima di trovare una sua maniera originale, il suo maestro Ibn Muqla, e fu a sua volta contraffatto da altri dopo la sua morte. Sembra comunque che abbia eseguito e miniato un Corano (Dublino, Chester Beatty Library) sotto il nome di Ali ibn Hilal.

Media


Non sono presenti media correlati