Questo sito contribuisce alla audience di

Jèfte

(ebraico Yiftāh). Giudice d'Israele (ca. 1100 a. C.) della regione di Galaad; di oscure origini, fu consacrato giudice e guidò le tribù israelitiche di Transgiordania alla vittoria contro gli Ammoniti. Secondo un racconto favolistico Jefte, avendo fatto voto di sacrificare a Yahwèh la prima persona che gli fosse venuta incontro da casa dopo la vittoria, fu costretto a uccidere la sua unica figlia.

Media


Non sono presenti media correlati