Questo sito contribuisce alla audience di

Jamnitzer

famiglia di orafi tedeschi attiva nei sec. XVI e XVII. Il capostipite Wenzel (Vienna 1508-Norimberga 1585), che fu anche incisore e medaglista, portò al massimo splendore la scuola di Norimberga ed ebbe una grande influenza sull'oreficeria tedesca. Tra le sue opere, che segnano il graduale passaggio dallo stile rinascimentale a quello manieristico, il Trionfo da tavola Merkel (Parigi, collezione Rotschild), un'anfora con bacile (Milano, S. Maria presso S. Celso), un calamaio in argento dorato con insetti, conchiglie e piccoli animali squisitamente modellati (Vienna, Kunsthistorisches Museum). Dopo Wenzel, la figura più importante della famiglia fu quella del nipote Christoph (Norimberga ca. 1563-1618), figlio di Hans II (Norimberga 1538-1603); egli raggiunse grande fama con opere di ricchissima oreficeria (musei di Norimberga, Vienna, Monaco), il cui stile è vicino al primo barocco italiano.

Media


Non sono presenti media correlati