Questo sito contribuisce alla audience di

Juárez Celmán, Miguel

uomo politico argentino (Córdoba 1844-Arrecifes 1909). Fu eletto presidente della Repubblica nel 1886, ma la corruzione amministrativa e le spese incontrollate accelerarono un processo inflazionistico che, dopo l'aggravarsi della crisi economica e finanziaria, portò a un'insurrezione militare e popolare (1890) in cui si inserì il nascente Partito radicale. Nel 1890 Juárez Celmán dovette dimettersi.

Media


Non sono presenti media correlati