Questo sito contribuisce alla audience di

Károlyi, Mihály, cónte

uomo politico ungherese (Budapest 1875-Vence 1955). Il 31 ottobre 1918, in pieno clima rivoluzionario, divenne presidente del Consiglio; l'11 gennaio 1919 presidente della Repubblica. Si dimise il 21 marzo successivo e lasciò il potere ai comunisti, ritirandosi nel luglio dello stesso anno in esilio. Tornato nel 1946 in Ungheria, tra il 1947 e il 1949 fu ambasciatore in Francia, ritirandosi successivamente a vita privata.

Media


Non sono presenti media correlati