Questo sito contribuisce alla audience di

Keiser, Reinhard

compositore tedesco (Teuchern, Weissenfels, 1674-Amburgo 1739). Studiò alla Thomasschule di Lipsia; dal 1695 visse ad Amburgo, dove divenne figura dominante nella vita musicale organizzando concerti e dirigendo dal 1703 al 1706 il teatro dell'Opera. Nel 1722 a Copenaghen fu nominato maestro di cappella del re di Danimarca; nel 1724 si stabilì nuovamente ad Amburgo, dove, nel 1728, divenne Kantor del duomo. Da allora si dedicò soprattutto alla musica sacra. Alla sua ampia produzione teatrale è legato il periodo di maggior splendore dell'Opera di Amburgo, che interruppe l'attività un anno dopo la sua morte. Egli fuse originalmente influssi italiani (specialmente di A. Steffani) e francesi con caratteri popolari e nazionali, rivelando freschezza melodica, attenzione all'efficacia drammatica dei recitativi, ricchezza di strumentazione.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti