Questo sito contribuisce alla audience di

Klubbekriget

s. neutro svedese (propr. la guerra dei bastoni). Ribellione contadina che scoppiò nella regione finnica di Österbotten (dicembre 1596-febbraio 1597). Accesasi all'epoca del conflitto sorto tra il reggente svedese duca Carlo (poi Carlo IX) e il nipote Sigismondo Vasa, figlio del precedente re di Svezia (Giovanni III), eletto re di Polonia nel 1587, la K. si rivolse contro l'amministrazione oppressiva di Klaes Fleming, governatore di Finlandia e di Estonia e partigiano di Sigismondo. I ribelli, favorevoli a Carlo, armati di bastoni (klubbor), furono domati in breve tempo.

Media


Non sono presenti media correlati