Questo sito contribuisce alla audience di

Laing, Ronald David

psichiatra inglese (Glasgow 1927-Saint-Tropez 1989). È noto soprattutto per i suoi contributi allo studio della psicopatologia della schizofrenia, nell'ottica della cosiddetta antipsichiatria, della quale è considerato l'esponente di maggior rilievo. La genesi della sua formazione si pone sia nella scuola statunitense di Palo Alto sia nella corrente fenomenologica ed esistenzialista europea. Considerò la schizofrenia non come malattia, ma come l'effetto di un ambiente familiare o sociale ostile, un comportamento adattativo, necessario per vivere in una situazione invivibile. Intese la crisi psicotica come una tappa necessaria al soggetto per affrontare le proprie angosce. Valutando crudeli e inefficaci i sistemi di cura tradizionali, negli anni Sessanta creò a Londra un ospedale alternativo in cui poté sperimentare le proprie teorie e tecniche terapeutiche. Opere: The Divided Self (1960; L'Io diviso), Sanity, Madness and the Family (1964; Normalità e follia nella famiglia, con A. Esterson), The Voice of Experience (1982; Nascita dell'esperienza).

Media


Non sono presenti media correlati