Questo sito contribuisce alla audience di

Lambeth, ceràmica di-

denominazione che raggruppa le maioliche prodotte nella manifattura di Lambeth e quelle uscite dalle fabbriche limitrofe dall'ultimo quarto del sec. XVI sino alla fine del XVIII. Dapprima di chiara ispirazione olandese, la produzione assunse poi caratteri tipici inglesi, quali si possono osservare nei piatti di grandi dimensioni (chargers) con vedute di Londra, iscrizioni e ritratti di re, nonché nei boccali globulari con smalto chiazzato. Le maioliche del periodo più tardo sono assai simili a quelle d'ispirazione cinese prodotte a Liverpool e a Bristol.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti