Questo sito contribuisce alla audience di

Lampugnani, Giovanni Battista

compositore italiano (Milano 1706-ca. 1785). Esordì come operista a Milano nel 1732 con Candace; nel 1743 fu chiamato a sostituire, come compositore, Galuppi all'Haymarket Theatre di Londra, dove rimase fino all'arrivo di Gluck (1745). Molto stimato come operista in patria e all'estero, nel 1760 si stabilì definitivamente a Milano come maestro al cembalo del Teatro Ducale, quindi della Scala. È autore di oltre 30 opere (fra cui L'amor contadino, 1760), piacevoli ed eleganti secondo il gusto corrente del tempo, di musica strumentale e religiosa.

Media


Non sono presenti media correlati