Questo sito contribuisce alla audience di

Lasserre, Pierre

critico francese (Orthez 1867-Parigi 1930). Seguace delle dottrine nazionaliste di Maurras, sviluppò il suo pensiero antiliberale in opere quali La morale de Nietzsche (1902), Le Romantisme (1907), Les chapelles littéraires (1920). Liberatosi in parte dall'ideologia reazionaria, pubblicò alcuni notevoli studi politico-filosofici, tra cui Cinquante ans de pensée française (1922), Renan et nous (1923), Georges Sorel, théoricien de l'impérialisme, (1928). Postumi, gli articoli di Mise au point (1931).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti