Questo sito contribuisce alla audience di

Limanowski, Bolesław

storico e uomo politico polacco (Podgórz 1837-1935). Figura eminente del socialismo polacco, perseguitato e inviato più volte al confino e in esilio fin dal 1861, fu nel 1893 tra i fondatori del Partito Socialista Polacco. Tornato in patria nel 1908, fu fatto senatore alla proclamazione della Repubblica (1919). Dei suoi importanti studi di storia politica e sociale della Polonia contemporanea si ricorda soprattutto la Storia della democrazia polacca (1901).

Media


Non sono presenti media correlati